giovedì 3 aprile 2014

TORTA MAGICA ALLA NUTELLA


quando si dice che le cose semplici sono le più apprezzate ....

Ingredienti:
4 uova grandi
240g di Nutella

la ricetta arriva da qui


Montare le uova intere per non meno di dieci minuti con le fruste elettriche: devono triplicare di volume, e da quanto saranno lavorate dipende la buona riuscita della ricetta.
Intanto scaldare la Nutella a bagnomaria in modo che abbia una consistenza più fluida che cremosa, stando attenti a non scaldarla troppo.
Lavorando ora con una spatola e non più con la frusta amalgamare la Nutella in due volte al composto di uova, cercando di smontarlo il meno possibile.
Versare in una teglia non più grande delle dimensioni indicate coperta con carta forno, e cuocere in forno preriscaldato a 175 gradi per circa 25 minuti.
Far raffreddare completamente prima di servirla, magari con della panna montata e spolverata con zucchero a velo.


NOTE:

- la torta viene bene solo se si montano le uova con attenzione e per non meno del tempo indicato.
- migliora con il tempo, ed è ancora meglio fredda di frigo.
- non è assolutamente troppo dolce, anzi lo zucchero a velo di copertura è complemento necessario!
- non cuocerla troppo, pena un dolce secco: deve rimanere morbido e scioglievole.
- quelle nella foto sono uova intere montate benissimo, non solo albumi!
- la torta gonfia in forno per la presenza delle uova montate ma si affloscia un po' dopo la cottura, è normale...si vede anche nella foto. Basta farla nello stampo di misura indicata perchè rimanga più o meno come la mia. Se invece non si riesce a tagliare vuol dire che non era cotta abbastanza o che le uova non sono state lavorate a sufficienza ( i miei 10 minuti di bimby vanno convertiti in almeno 15 con le fruste a mano...)

mercoledì 26 marzo 2014

TORTA RICICLO ALBUMI



E’ un periodo di dolci per me….

Si dice che la colazione è il pasto più importante della giornata ed eccola la torta che ha accompagnato la colazione di questi  giorni.

Avrei dovuto abbellirla con l’aggiunta finale dello zucchero a velo, che si sa che è spesso fondamentale  per una bella presentazione, ma per le torte che consumiamo al mattino, in famiglia non lo aggiungo, così per ridurre le calorie :) ….. (si mangia con meno rimorsi  e più serenità !!!)

La ricetta proviene dal forum Bimby e il dolce è adatto per  l’inzuppo

Ingredienti - le mie modifiche tra parentesi

250 gr.di farina 00
180 gr. di burro morbido
130 gr.di zucchero semolato
5 albumi
lievito x dolci
2 arance non trattate  ( limoni e il succo di mezzo limone)
zucchero a velo 2 cucchiai
sale un pizzico
(granella di mandorle)


Esecuzione con il Bimby:

Inserire nel boccale con lame in movimento lo zucchero e la buccia delle arance (x me limoni), tritare 15 sec.vel.7-8 .
Unire il burro 30 sec. vel.4
aggiungere il sale la farina 40 sec. vel 4
unire  gli albumi non montati 30 sec vel 4
infine  il lievito 30 sec. vel. 4.
Imburrare e infarinare una tortiera di cm.24,  oppure come nel mio caso bagnare e strizzare la carta da forno, foderare la teglia e mettervi l'impasto ( io ho aggiunto la granella di mandorle in superficie) infornate a 160 ° se ventilato a 180 °se statico per 30 -35 minuti( fare la prova stecchino !! ) Una volta sfornata lasciarla raffreddare e cospargere di zucchero a velo  
 

sabato 15 marzo 2014

CIAMBELLONE 4/4 ALLA RICOTTA


Ci sono ancora !
ogni tanto mi affaccio sul mio blog un pò antiquato ma molto più spesso leggo di voi, prendo e rubo idee che realizzo.
Questo dolce è da tantissimo che volevo farlo, oggi casualmente avevo in casa tutti gli ingredienti ed ECCOLO !


Tra parentesi le mie modifiche. 

CIAMBELLONE 4/4 ALLA RICOTTA (Maria Luisa Trapanotto)

gr 250 di farina
gr 250 di ricotta
gr 250 di zucchero (230 GR.)
gr 20 di burro
3 uova
una bustina di vanillina,
un pizzico di sale 
una bustina di lievito per dolci
gr 80 mandorle tritate

le uova con lo zucchero molto bene; unire la ricotta, il burro tagliato a pezzetti piccolissimi, la vanillina, il pizzico di sale,  la farina setacciata con il lievito e circa 50 gr si mandole tritate. Imburrare e infarinare  uno stampo da ciambella, mettervi dentro il composto , pareggiare tutto e cospargervi sopra le mandorle in granella e un pò di zucchero. Cottura cira 50 minuti forno statico.

mercoledì 3 luglio 2013

ORATE ALL'ACQUA PAZZA

orate all'acqua pazza crude

L'orata all'acqua pazza è un piatto semplice e veloce da realizzare, può essere preparata anche con altri pesci di medie piccole dimensioni come il branzino.
La cottura e gli ingredienti donano al pesce un sapore delicato e leggero.
Noi lo abbiamo preparato come piatto unico accompagnato da un'insalatina.

INGREDIENTI per 3 persone

4 orate sviscerate
2 bicchieri di vino bianco
1/2 bicchiere di acqua
pomodorini datterini  250 gr circa
aglio
prezzemolo
pepe
sale
olio evo

Squamare le orate e sciacquarle molto bene e asciugarle.
Insaporire l'interno con fettine di aglio, prezzemolo, sale e pepe.
Adagiare le orate in una pirofila da forno che le contenga bene, versare vino, acqua, un filo di olio, pezzettini di aglio e prezzemolo tritato.
Aggiungere i pomodori tagliati a pezzettini, aggiustare di sale e pepe. Scaldare il forno a 180°, infornare e cuocere per circa 25 minuti.
Sfornare, pulire il pesce togliendo la pelle e le lische ricavando dei filetti. Adagiare i filetti su un piatto di portata e cospargerli con il sughetto.
Ottimo piatto  :)


orate all'acqua pazza cotte

giovedì 30 maggio 2013

PLUMCAKE CON PEZZETTINI DI CIOCCOLATO

plum cake morbidissimo

Ormai  chi mi segue sa quanto per la nostra famiglia sia FONDAMENTALE una buona colazione, preferiamo un dolce semplice fatto in casa al posto delle merendine o dei soliti biscottini confezionati che sono sicuramente buoni, ma ci stancano...

PLUMCAKE

250 g farina 00 
200 g zucchero 2 uova 150 gr. di yogurt intero 100 g olio di riso o cereali 2 tuorli 50 g burro30 g latte vanillina 1 bustina di lievito 
cioccolato fondente tritato

Montare nel con la frusta le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, unire il burro morbido, i tuorli uno alla volta, lo yogurt e il latte. A parte setacciare la farina e il lievito, mescolarli e unirli al composto un cucchiaio alla volta sempre con il ken in funzione,alla fine unire l'olio mescolando fino ad ottenere un composto liscio e lucido e poi le gocce di cioccolato.  Preriscaldare il forno a 170°-165°C e cuocere per circa 40 minuti, fare la prova stecchino !


Speriamo che arrivi la primavera !!!!


lunedì 27 maggio 2013

SFORMATO DI CAVOLFIORE

sformato di cavolfiore

Tutto nasce da un errore. 
La mia intenzione era di bollire il cavolfiore al dente e cucinarlo poi in padella in uno dei solito modi che conosco e invece.....purtroppo quando ho guardato l'ora e ho controllato la cottura del mio cavolfiore era SCOTTO e non era proprio possibile cucinarlo come avevo in mente.

Ed ecco questa buona ricetta che mi ha permesso di provare una nuova preparazione che consiglio vivamente.


La ricetta arriva da un numero del giornale Cucina Italiana del dicembre 1980

INGREDIENTI:

1 cavolfiore mondato: gr 550 
latte 100 gr 
burro circa 80 gr 
 parmigiano gratt 50 gr
 farina bianca 30 gr   
4 uova - 
1 dado per brodo 
 pangrattato 
 noce moscata 
 sale

Esecuzione
Mettete sul fuoco una casseruola con abbondante acqua, appena si leverà il bollore salatela e dopo alcuni istanti immergetevi il cavolfiore cuocendolo a recipiente coperto per circa 25 min.
Trascorso questo tempo estraetelo con un mescolo forato e posatelo su un piatto coperto con un doppio foglio di carta bianca da cucina.
Fate fondere in un tegame 30 gr di burro poi unitevi il cavolfiore diviso a cimette, schiacciandole con i rebbi di una forchetta; salate con il dado sbriciolato e insaprite con noce moscata, mantenendolo sul fuoco basso. Preparare intanto una sodissima besciamella con 30 gr di burro, la farina e il latte; unitela subito al cavolfiore, mescolando energicamente con un cucchiaio di legno così da ottenere un composto omogeneo e piuttosto cremoso, che terrete sulla fiamma per 2-3 minuti. Levatelo dal fornello, incorporatevi il parmigiano e lasciatelo intiepidire. Imburrate cospargete di pangtattato uno stampo rotondo della capacità di lt 1,200 con forbo centrale. Accendete il forno sui 180°.
Sbattete le 4 uova intere in una ciotola, unendovi un pizzico di sale, quindi incorporatele al composto di cavolfiore; ponete il ricavato nello stampo, scuotendolo leggermente, indi passatelo in forno già caldo lasciandovelo per circa 45 min, sino ad avere lo sformato ben cotto e dorato in superficie. Estraetelo, quando tiepido sformatelo su un piatto di portata e servite

lunedì 20 maggio 2013

7 VASETTI PER UNA TORTA


7 vasetti

Avendo dello yogurt appena fatto (qui) ne ho approfittato per usarlo nella preparazione di un dolce di cui ho sempre letto ma che fino ad ora mai provato.
Il dolce dei 7 vasetti, quella che usa il contenitore dello yogurt come misuratore, una perfetta torta inzuppare a colazione

INGREDIENTI
1 vasetto di yogurt, ho usato il mio
2 vasetti di zucchero
3 vasetti di farina 00
1/3 di vasetto di olio di semi
3 uova
scorza grattugiata di un limone
1 bustina di lievito

Mescolare gli ingredienti tutti insieme, nel robot va benissimo. Infornare a 180° per 40 minuti circa (fare la prova stecchino !!).
Spolverare di zucchero a velo

Buon sole !
Related Posts with Thumbnails